I FONDATORI

Chi siamo

Paola e Marco, amici da sempre, dopo tanti anni passati a fare l'architetto e l'imprenditore, hanno lavorato insieme per breve tempo in una realtà sociale. Colpiti dalla serietà e dall'entusiasmo di alcuni ragazzi con disabilità rispetto al proprio lavoro, hanno deciso di dar vita ad una nuova realtà che avesse proprio nel lavoro il proprio focus specifico. E' stata la prima commessa a "scegliere" Codogno come luogo per L'Officina, da cui poi si sono sviluppate altre attività, fino all'ingresso nella rete di Agricoltura Sociale lodigiana e la nascita de L'Orto di Tutti, oggi brand alimentare della cooperativa.
Cosa vorrebbero per il futuro? altre 100 Officine...

la squadra

un team di appassionati cooperatori

L'Officina ha sviluppato in questi anni numerosi percorsi e tirocini formativi a vantaggio di persone con svantaggio, disabilità e autismo. Paola e Marco non hanno fatto tutto da soli: nel tempo servizi, famiglie, amici e Fondazioni li hanno aiutati a mettere a punto il modello "officina". Un posto particolare in questa costruzione comune spetta a Marilena Zacchini, educatrice con un'esperienza sull'autismo di decenni e responsabile del Progetto 0-30 della Fondazione Sospiro. Marilena sta aiutando L'Officina a sviluppare e rendere più efficaci i percorsi di inserimento lavorativo, oltre che seguire l'intero team officina nel suo percorso di crescita.

chi guida l'Officina
paola pozzo

Presidente

Segue le relazioni della cooperativa, gli inserimenti lavorativi e i progetti

marco notari

Direttore sviluppo

Segue l'implementazione dei processi e lo sviluppo operativo di nuove attività

 
marco zaninelli

Vice presidente

Segue le relazioni sul territorio per lo sviluppo del sistema "officine"

marilena zacchini

Consulente educativa, responsabile Progetto 0-30 Fond.Sospiro

Segue l'intero team operativo e gli inserimenti lavorativi

ALESSANDRA GALGANO

Direttore di sede

Segue l'organizzazione operativa, l'amministrazione, la sicurezza e la qualità